Lo Stragelato, "il gelato esagerato"

Tasty Shock

ego55 Tasty Shock

CLIENTE

 

Tasty Shock, un bar gelateria inaugurato nel 2014, nato dall’idea di due giovani intraprendenti fratelli, Fabrizio e Sergio. La loro idea era di portare a Matera un nuovo modo di consumare il gelato, lasciando il cliente libero di comporre gelato a proprio piacimento, scegliendo i gusti e la quantità da ciascun erogatore automatico e ogni tipo di guarnitura aggiuntiva.

 

 

RICHIESTA

 

Rilanciare l’attività di gelateria self-service mai decollata a distanza di due anni dall’apertura.
Comunicare in maniera adeguata ed efficace il business sia all’esterno che all’interno del punto vendita, per facilitare l’ingresso e la vendita.

IL NOSTRO LAVORO

 

Quando si sono rivolti ad EGO55, a Marzo 2016, Sergio e Fabrizio non erano soddisfatti dell’andamento dell’attività: nonostante il format nuovo che si aspettavano avrebbe attirato e interessato molte più persone, riscontravano una sorta di resistenza nell’approccio da parte degli avventori e di smarrimento degli stessi una volta varcata la soglia dell’attività.
Fuori dal negozio l’insegna diceva: “Tasty Shock – Dolce e salato” ed una grande vetrina era completamente coperta da una stampa raffigurante una enigmatica figura dal capo coperto da una sorta di mantello ed il viso ricoperto di farina, su cui campeggiava il payoff che recitava: “In the name of taste”. Una volta entrati ci si imbatteva in due frigoriferi di acqua e bibite, uno scaffale di prodotti da forno confezionati e conserve, ed una teca di vetro con prodotti da forno di giornata (prodotti in un altro laboratorio e trasportati li). Subito accanto vi erano i coni e coppette per il gelato e gli erogatori del gelato dove il cliente poteva servirsi per poi proseguire ed aggiungere biscotti, cereali, creme e guarniture varie.

Sergio e Fabrizio ci raccontavano che tutti i clienti orientati all’acquisto del gelato sembravano un po’ smarriti e impacciati e si orientavano con difficoltà nei vari passaggi da compiere, richiedendo spesso assistenza completa quindi impegnando di fatto l’operatore nell’assistere il cliente in tutto il percorso. Ma nel frattempo altri clienti potevano ordinare un pezzo di focaccia, o un caffè, disperdendo molto le energie degli operatori e distraendo il fatturato da quello che nel progetto doveva essere il core business: vendere gelato in modalità self-service!

Reinventare il gelato

 

Inizia così il lavoro di riposizionamento del brand Tasty Shock, che si é sviluppato in diversi step ed in tre mesi di intenso lavoro per arrivare al definitivo rebranding.
Nome e logomarchio originali dovevano restare quelli, quindi siamo partiti dalle parole per trovare la giusta corrispondenza tra proposta di vendita e target. Con il nostro lavoro di copywriting abbiamo inventato “lo Stragelato, il gelato esagerato” un payoff che esalta più esplicitamente ed efficacemente la vocazione e la peculiarità di Tasty Shock e focalizza così l’attenzione sul prodotto di punta, anzi su un nuovo prodotto, non un qualsiasi gelato, ma uno Stragelato ricco di aggiunte e guarniture per i palati più golosi.

Abbiamo rivisto i colori del brand. L’originario colore verde è stato ricalibrato verso una tonalità più naturale, adatta al food. Mentre al posto del nero, troppo aggressivo e cupo per il contesto, abbiamo scelto una tinta viola quale colore complementare. I due colori selezionati, opportunamente bilanciati esaltano ed enfatizzano l’appeal del brand.

PRIMA

DOPO

Il font irregolare originariamente presente sui supporti è stato sostituito da una combinazione di font che esprimono meglio i concetti di “abbondanza” e “gestualità”, a cui sono state abbinate diverse combinazioni di pois, un tocco vintage che evoca granelle e farciture che arricchiscono il gelato.

Il nuovo payoff accompagna un nuovo visual frutto di un meticoloso lavoro di postproduzione fotografica, fotomontaggio e grafica che ora riempie la grande vetrina all’esterno del negozio: una coppa di gelato enorme, strabordante di gusti e colori sotto una pioggia di caramelle smarties, da far venire l’acquolina in bocca a tutti i golosi passanti.

Abbiamo quindi progettato la vetrofania della porta d’ingresso del negozio con il nuovo payoff “Lo Stragelato” accompagnato da un claim pubblicitario “Crealo come vuoi tu!” e la subline: “Il vero gelato artigianale farcito e guarnito da te senza alcun limite” che racchiude i punti di forza del format proposto da Tasty Shock.

Il visual che rappresenta lo Stragelato nasce da un meticoloso lavoro di combinazione di dettagli di 40 immagini tra scatti fotografici, forme tridimensionali e dettagli di immagini selezionate.

“Da quando abbiamo cambiato la grafica ci è cambiato il lavoro.”

FABRIZIO RUBINO, cofondatore di Tasty Shock

Ti piace il nostro lavoro?

 

Contattaci per il tuo progetto

La comunicazione per vendere meglio

 

Scelti i nuovi colori istituzionali e le font adeguate abbiamo rivisto tutto il design system progettando l’allestimento dell’interno della gelateria con elementi visivi che facilitassero all’utente le “istruzioni per l’uso” guidandolo passo passo nella composizione e farcitura del proprio stragelato fai-da-te.
Totem, pannelli esplicativi, coppette, etichette di gusti di gelato e guarniture, descrizioni, istruzioni d’uso in italiano e inglese: abbiamo esportato oltre 50 file di stampa di supporti che sono stati applicati nel negozio, tutti visivamente coordinati, chiari e facilmente fruibili, oltre che profondamente caratterizzanti per l’ambiente interno, oltre all’insegna esterna, vetrofanie e divise del personale.
Subito all’ingresso il cliente vede in sintesi gli step da percorrere per comporre il suo gelato e viene guidato per ciascuno di questi attraverso grafiche ed istruzioni, facilitando notevolmente il lavoro degli operatori. I prodotti salati sono stati eliminati, lasciando spazio al gelato self-service, granite in estate e crèpes in inverno.

Il lavoro degli operatori si è alleggerito e lo scontrino medio si è elevato del 110%

Vuoi rilanciare il tuo punto vendita con un rebranding su misura per te?

Contattaci

PRIMA

 

DOPO

PRIMA

DOPO

Una nuova esperienza di acquisto, ma non per tutti

 

Dopo l’intervento di EGO55 Tasty Shock si presenta esteticamente in maniera più incisiva e di impatto all’esterno del punto vendita, con una comunicazione chiara, sbilanciata verso il pubblico giovanile, grazie allo stile fresco, colorato e giocoso ed al linguaggio diretto, oltre che ad un visual inequivocabile: se decidi di entrare è perché vuoi un’esperienza golosa che solo un gelato esagerato ti può dare.
I clienti si autoselezionano all’ingresso, chi entra è consapevole, é perlopiù giovane, apprezza il prodotto e si trova a proprio agio nel comporsi da solo il gelato, riempiendolo di guarniture di ogni genere. Fabrizio dice: “Da quando abbiamo cambiato la grafica ci è cambiato il lavoro”.

+83% del fatturato in tre anni

 

“Gli operatori lavorano meglio, i clienti entrano e acquistano”

La nuova comunicazione ha rilanciato la gelateria posizionando il brand Tasty Shock come leader nel proprio segmento di mercato. Ha dato nuova linfa al business, indirizzando anche le nuove scelte gestionali di Sergio e Fabrizio, che hanno visto crescere costantemente il proprio fatturato: +17% nel primo anno fino a registrare +83% nell’arco dei tre anni successivi.

RISULTATI

 

Con la nuova veste grafica outdoor e indoor e la nuova focalizzazione si è intercettato il giusto target, che ha apprezzato sia il prodotto che il format, facilitando anche il lavoro del personale nel punto vendita.

Tasty Shock si trova a 10 metri dalla piazza centrale di Matera, piazza Vittorio Veneto, ogni anno passano più di 2.000.000 di turisti provenienti da tutto il mondo.

“Quanto fatto per noi da EGO55, anche se può sembrare esagerato, in realtà è stato ed è di fondamentale importanza per il corretto raggiungimento degli obiettivi aziendali.
Vogliamo spingere quanto più possibile la crescita del marchio e di questo business nel quale crediamo fortemente.
Per noi EGO55 è stato ed è tutt’ora il punto di inizio di un nuovo progetto. Stiamo toccando con mano quanto è efficace avere loro come studio di consulenza per la grafica e la comunicazione e ci auguriamo che questo rapporto possa rimanere saldo nel tempo.”

 

FABRIZIO RUBINO, cofondatore di Tasty Shock

Il tuo brand ha bisogno di un percorso su misura?

 

Contattaci per fissare una call gratuita

Ti piace il nostro lavoro? Contattaci