ego55 loader ego55 loader

Buoni propositi per il 2020 (per imprese)

blog ego55

Il 2019 è quasi giunto al termine. Ti faccio una domanda: quanti buoni propositi segnati a fine 2018 hai concretizzato nel 2019?

 

Va be! Lasciamo il passato alle spalle 🙂 Il 2020 è alle porte, sono sicuro che avrai tantissime idee per la tua azienda da realizzare nel prossimo anno.

 

In questo articolo voglio fare il lavoro al posto tuo. Ti proporrò una “to do list” preconfezionata da attuare nei prossimi 12 mesi. Pronto? Cominciamo!

 

Riordinare l’azienda

 

Accade spesso, soprattutto in aziende di certe dimensioni, che i compiti assegnati inizialmente ai collaboratori o le impostazioni di determinati processi aziendali, vengano modificate dal tempo e dalle necessità.

 

È molto importante per una azienda che i compiti e le funzioni vengano suddivisi in stretta relazione agli obiettivi prefissati.

 

Può capitare che un dipendente dia le dimissioni e che le sue mansioni vengano assegnate a qualcun’altro, o peggio, suddivise tra gli altri dipendenti.

 

Può capitare che una categoria di prodotti venga dismessa e che il magazzino sia ancora predisposto a contenerla. O che in magazzino risultino prodotti che non esistono; in questo caso sarebbe bene predisporre un inventario.

 

Come vedi, spesso certe condizioni portano a “disordinare” la tua azienda. Sarebbe buona abitudine riordinare la tua azienda di tanto in tanto in modo da mantenerla sempre efficiente e produttiva.

 

Aprire quel famoso e-commerce

 

Conosco tantissimi imprenditori intenzionati ad aprire un e-commerce da circa 10 anni, ma che non fanno mai quel famoso passo per concretizzare questa opportunità.

 

Nel mondo esiste una domanda del Made in Italy dalle dimensioni davvero troppo esagerate rispetto alla carenza di offerta. Se produci o vendi prodotti Made in Italy non dovresti neanche porti la domanda se aprire un e-commerce o meno. Fallo!

 

La cosa importante è affidarsi a degli esperti in grado di impostare il tuo e-commerce nella maniera più ottimale ed in linea con la tua strategia. Conosco molti siti e-commerce che fanno rabbrividire solo a guardarli e che chiaramente non vendono nulla. Ti giuro, te li linkerei pure, ma rischierei qualche denuncia 😀

 

Definire un piano a lungo termine

 

Capita spesso di essere così presi dalle faccende quotidiane, da perdere di vista completamente la strategia a lungo termine.

 

Un’azienda degna di questo nome sa esattamente dove vuole arrivare in una prospettiva di lungo termine. Se non si costruiscono dei piani di crescita, difficilmente si riuscirà a rimanere a galla nel mercato.

 

Prendi carta e penna, definisci gli obiettivi di lungo periodo, e disegna una strategia per raggiungerli.

 

Es. Hai l’obiettivo di aprire un altro punto vendita entro il 2025. Ok, cosa serve? Liquidità?  Più unità lavorative? Una comunicazione più efficace?

 

Definisci la strategia e suddividila in tanti piccoli obiettivi raggiungibili.

 

Utilizzare il web in maniera intelligente

 

Come ti ho già spiegato in questo articolo, il web è qualcosa da cui non si può prescindere se vuoi fare impresa nel 2020.

 

Non parlo solo di comunicazione ma anche di tantissimi altri strumenti utili per migliorare i processi interni. Esistono molte piattaforme online che ti permettono di ottimizzare i processi aziendali. (Puoi dare un’occhiata qui per farti un’idea)

 

Investire in comunicazione

 

Non è possibile che nel 2020 esistano ancora aziende che non prendano minimamente in considerazione il marketing e la comunicazione.

 

Ti ho già spiegato abbondantemente in altri articoli, quanto importante sia la comunicazione per le aziende per emergere nel mercato.

 

Come? Non hai denaro per il marketing? Eccoti la risposta.

RICHIEDI UNA CONSULENZA
e valuta le potenzialità del tuo business